Essere protagonisti della nostra VITA

Stiamo vivendo un momento della nostra vita difficile e sofferto e non solo per l’emergenza sanitaria in corso. Purtroppo abbiamo già un’esperienza vissuta. Quando le malattie dell’Alzheimer e Parkinson entrano nelle nostre famiglie si determina uno strappo, una cesura, una lacerazione. C’è un prima e un dopo. Ci si sente senza casa, dispersi, nella terra di nessuno. E proprio in questi momenti è fondamentale trovare il coraggio di non chiudersi, isolarsi ma di condividere con altre persone difficoltà, gioie, percorsi formativi per acquisire coscienza, conoscenza e competenze. Tutti noi della Grande Famiglia della Rete Magica, i nostri meravigliosi e preziosi Volontari e Docenti, siamo con voi, stretti vicino, per sostenere, accogliere e condividere il cammino insieme, con impegno, passione, determinazione e con un bellissimo sorriso di speranza. Spesso il nostro quotidiano è scandito dalle medicine, le visite mediche, i controlli ed è facile trasformare le nostre giornate in un tempo farmacologico. L’essere malato prima oscura, poi tende a coprire il nostro essere persona. Essere una persona che decide, sceglie, desidera e sogna. Abbiamo bisogno di ritrovare la persona, la capacità e possibilità di riabitare il nostro tempo e continuare ad essere protagonisti della nostra vita. Per poter raccontare agli altri e soprattutto a sé stessi!
La vita come racconto a se stessi del proprio quotidiano, che diviene memoria costituente e ricostituente di una vita vissuta con dignità. Ricordiamoci che è la memoria che dona la vita.
E’ questo il tema che abbiamo scelto per l’anno 2021/2022. Sarà il filo magico che ci indicherà la strada, come il filo di Arianna, e ci terrà uniti e legati lungo il periodo che è partito dal 1 settembre e terminerà a fine luglio 2022. Nella predisposizione del programma annuale ci siamo ispirati al mondo della Scuola. E’ una analogia a noi molto cara e già in passato abbiamo proposto percorsi fondamentali come “La scuola che assiste e cura” e “La scuola della memoria”. In questo senso abbiamo deciso di essere sempre presenti ad accogliere le persone e famiglie con servizi di base, come Punto di Ascolto telefonico, colloqui di sostegno e di ingresso, segreteria e coordinamenti durante tutto l’anno. Abbiamo suddiviso invece tutte le attività/corsi in 3 Cicli di circa 10 settimane cadauno, richiamando i trimestri scolastici. Sono previsti momenti ed eventi creativi e ricreativi come il Saggio Finale e la Festa di Fine Anno. Vi consiglio di leggere con attenzione la programmazione dell’anno 2021/2022 > leggi qui  in modo da poter scoprire le tante iniziative e gestire al meglio i vostri impegni per non mancare!
La nostra è però una scuola speciale, molto particolare. Non esistono lezioni frontali, ruoli distinti fra insegnanti ed allievi, fra chi ascolta e chi parla. Non ci sono voti ed esami da superare. La nostra è una scuola dove tutti sono accolti e considerati persone, imparano ed insegnano, sono ascoltati ed ascoltano, danno e ricevono cura, sostegno ed amore. Non siamo solo tanti IO ma anche e soprattutto un NOI.
Insieme e per questo più forti per affrontare le difficoltà, le disabilità che tutti noi abbiamo, senza perdere il sorriso e la voglia di vivere.
Carissimi, con grande gioia vi saluto ed abbraccio, uno ad uno,
Maris, Volontario, con funzioni di presidente